line
line
 
line

 
 
 
  Premio "Milano per la Musica 2009"
  29 Marzo 2009

 

     
 
  Il Premio è stato assegnato al Maestro Giorgio Gaslini “per la Sua straordinaria attività artistica, che segna i momenti tra i più alti della storia della musica del nostro tempo”.
Il premio Milano per la Musica venne assegnato in precedenza a Carlo Maria Giulini, Uto Ughi, Salvatore Accardo, Ennio Morricone, Lorin Maazel, Josè Carreras, Roberto Bolle, Maurizio Pollini e da loro ritirato personalmente in occasione del concerto finale.

In occasione della premiazione del Maestro Giorgio Gaslini è stata eseguita la sua composizione “MOTO VELOCETTO PERPETUO”.
 
 
 
 
 
 
  Premio del Presidente della Repubblica
  19 Aprile 2002

 

     
 
  Giorgio Gaslini, compositore, pianista e direttore d'orchestra il 19 aprile 2002 ha ricevuto, al Quirinale, dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi un premio alla carriera, diploma e medaglia d'oro, riservato ai benemeriti della cultura e dell'arte.
Tra gli altri premiati, Suso Cecchi d'Amico.
E' una grande soddisfazione per l'ambiente, spesso sottovalutato, della musica contemporanea internazionale. Tanto più che se c'è un personaggio italiano che meriti un simile riconoscimento, dopo più di sessant'anni di carriera, questi è Giorgio Gaslini, che ha alle spalle migliaia di concerti in tutto il mondo, centinaia di dischi (è in corso di pubblicazione la sua opera omnia a cura della Soul Note) e colonne sonore cinematografiche di successo. Deve la celebrità soprattutto al jazz, ma di pari valore sono le sue composizioni sinfoniche e da camera.
 
   
 
 
  "Nastro d'argento"
   
 
 
  Per la migliore colonna sonora per il film La Notte di M. Antonioni
 
     
 
 
  10 premi della critica discografica
  1961
 
     
 
   
  Premio internazionale
  1998
 
     
 
  Come miglior Partitura musicale sinfonica per il balletto SPRINT della rivista “Danza&Danza”
 
     
 
   
  Premio del Presidente della Repubblica
  2002
 
     
 
  Diploma e medaglia d’oro, riconoscimento riservato ai benemeriti della cultura e dell’arte consegnato dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi