Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in D:\inetpub\webs\giorgiogasliniit\dischi\dischi_detail.php on line 99
 
Cantos
Giorgio Gaslini
2000
Soul Note
Untitled Document

CANTOS - PRESENTAZIONE DI GIORGIO GASLINI

IL FILO CONDUTTORE DI TUTTO IL DISCO” CANTOS “ È IL CANTO, NON INTESO COME MELODIA O BEL CANTO, MA COME MELOS, VEICOLO DI INFINITI SENTIMENTI POETICI, DALLA TENEREZZA ALLA FASCINAZIONE SINO ALL’IMPEGNO EPICO.
E’ IL FILO IDEALE CHE ATTRAVERSA TUTTE LE OPERE DI QUESTO DISCO, TESTIMONIANZA DI MUSICA E DI VITA VISSUTA E VIVENTE.

CANTOS
E’ UNA LUNGA COMPOSIZIONE PER IL GLOBO QUARTET, CON L’INSERIMENTO DEL CLARINETTO CONTRALTO DI GIAN LUIGI TROVESI, IMPERNIATA SU TRE TEMI DI CARATTERE DIVERSO MA FINALIZZATI ALL’UNITÀ DEL BRANO. MUSICA CHE NASCE “DA DENTRO” E PRENDE FORMA ALL’ASCOLTO COME POESIA DAI COLORI INTENSI E DALLE EMOZIONI IMPREVEDIBILI.

CANTI Dl LOTTA
COMPOSTO PER IL GLOBO QUARTET CON L’INTERVENTO DEI CLARINETTI PICCOLO, ALTO E BASSO DI TROVESI, E' UN BRANO IMPERNIATO SU UN TEMA POLITONALE, DAL CARATTERE EPICO-LIRICO. “LOTTA” SI' MA NON SOLO RIFERITA AI GRANDI TEMI SOCIALI DELLA GIUSTIZIA E A QUELLI CHE COINVOLGONO L ESISTENZA FUTURA DELLA TERRA. “LOTTA” ANCHE VERSO QUELLA PARETE DI OTTUSITA' CONTRO LA QUALE L’ARTISTA SI SCONTRA OGNI GIORNO.
“LOTTA” COME CONDIZIONE UMANA COSTANTE, MA ANCHE “LOTTA” CONTRO LA MANCANZA DI LIBERTÀ NELL’ANIMO STESSO D'ARTISTA, I LIMITI, L’ASSUEFAZIONE MENTALE, IL RESPIRO CORTO.
NEL BRANO SI APRONO SPAZI ALL’IMPROVVISAZIONE DEI SOLISTI CHE ORIENTANO IL LORO “MOOD” VERSO L’IDEA DI BASE CHE GUIDA TUTTA LA POETICA DELLA COMPOSIZIONE.

CANTIGAS SUN RA
E’ UNA CORPOSA SUITE PER IL SOLO GLOBO QUARTET BASATA SU CINQUE TEMI “STELLARI” DEL GRANDE LEADER E AUTORE NERO-AMERICANO RECENTEMENTE SCOMPARSO. NEL MONDO DEL JAZZ SUN RA E LA SUA MUSICA COSTITUISCONO UNA RISPOSTA UNICA AL DISAGIO CONTEMPORANEO DEI MUSICISTI AFRO AMERICANI: A DIFFERENZA DI RISPOSTE DURE (ARCHIE SHEPP) O CULTURAL- POLITICHE (MAX ROACH) O LIBERTARIE-VIOLENTE (CECIL TAYLOR) O MISTICO-FURENTI (ALBERT AYLER), SUN RA HA SEMPRE CERCATO “UN POSTO TRANQUILLO NELL’UNIVERSO”: NON EVASIONE MA BISOGNO DI PACE E DI ARMONIA CHE LUI CONSIDERAVA IMPROBABILE SU QUESTA TERRA.
LA SUITE È TESA A RESTITUIRE POESIA E BELLEZZA ALLE SUE COMPOSIZIONI IN FORMA QUARTETTISTICA.
UN OMAGGIO AFFETTUOSO E SINCERO A UN ARTISTA-FRATELLO CHE HA SAPUTO ESPRIMERE UN GRANDE PENSIERO CON PICCOLE INDIMENTICABILI STRUTTURE SONORE CHE DAL SUO CUORE E DALLA SUA PENNA VOLEVANO GRIDARE E LIBERARSI NELLO SPAZIO STELLARE.

CANTO RITROVATO
QUESTA IDEA DEL RITROVAMENTO DEL MELOS ALL’INTERNO DI TANTA COMPLESSITÀ DI PROCEDIMENTI CREATIVI ERA GIÀ PRESENTE IN QUESTO PICCOLO BRANO ALL’EPOCA DELLA SUA PRIMA APPARIZIONE NEL 1974 ( DISCO HORO - DUO GASLINI-SCHIANO E POI MAL WALDROM, PIANO SOLO).
ECCO PERCHÉ APPARE QUI IN UNA NUOVA VESTE (PIANO E CONTRABBASSO) A CONCLUDERE QUESTO DISCO, UNA SORTA DI COMMIATO E DI RINGRAZIAMENTO AGLI ASCOLTATORI FEDELI E APPASSIONATI.
“CANTOS” È DEDICATO A LORO.

CANTO NEL CANTO
A) CANTO NEL CANTO
B) L’ARTE DE “LA RASPA”
E’ UNA SUITE IN DUE MOVIMENTI PER ORCHESTRA SINFONICA, BIG BAND E GLOBO QLIARTET COMPOSTA NEL 1999 ED ESEGUITA AL TEATRO LIRICO DI MILANO IL 19 MAGGIO DELLO STESSO ANNO, CON LA DIREZIONE DELL’AUTORE.
IL PRIMO MOVIMENTO “CANTO NEL CANTO” E' LO SVILUPPO INTRINSECO POLIFONICO ED ESTRINSECO DI UN TEMA DI SONG CHE DOPO L’ESPOSIZIONE INIZIALE DEL SAX TENORE (GIANNI BEDORI) PASSA ALLE ELABORAZIONI DEL GLOBO QUARTET E SI TRASFORMA IN UNA SERIE DI SEQUENZE POLIFONICHE, POLIARMONICHE E POLIRITMICHE DELLA SINFONICA E DELLA BIG BAND PER RITORNARE IN FORMA DILATATA AL SOLO PIANOFORTE (L’AUTORE) E A UN “TUTTI” FINALE TEMATICO.
A CONTRASTO INVECE IL SUCCESSIVO SECONDO MOVIMENTO TUTTO IN CHIAVE IRONICA E ALLUSIVA A UN RITMO POPOLARISSIMO NEGLI ANNI ‘45-50, TIPICO DELLE DANZE DI ALLORA: “LA RASPA”, PARENTE PROSSIMO DI PRECEDENTI E SUCCESSIVI RITMI LATINO-AMERICANI A DIFFUSIONE PLANETARIA. QUEL RITMO DIVENTA OCCASIONE PER UNA SERIE DI VARIAZIONI ORCHESTRALI CHE VANNO A INCORNICIARE LIN INTENSO LAVORO ESTEMPORANEO DEL GLOBO QUARTET ARTICOLATO IN SEQUENZE “MATERICHE” DI RICERCA DI GRUPPO POSTO AL CENTRO DEL BRANO. LA CONCLUSIONE E AFFIDATA A UN “TUTTI” TRAVOLGENTE.

GIORGIO GASLINI

 

 

 

 

 
 
line
line
 
line